Aeron

Da Faerun's Legends.

Descrizione Fisica[modifica sorgente]

Anonima e allo stesso tempo particolare, questo si potrebbe dire dell'aspetto di Aeron. Un passante non avrebbe elementi per poter ricordare il suo viso, così sfuggente da memorizzare. Un aspetto qualunque, si potrebbe dire, eppure chiunque si soffermi ad osservarlo per più di qualche minuto difficilmente può dimenticarsi di lui. Forse il suo sguardo, così severo e indagatore, forse quell'espressione spesso così indecifrabile, misteriosa quasi, come un muro ad ergersi davanti ad ogni emozione. Una persona attenta potrebbe notare rughe di pensiero (o di preoccupazione?) sulla fronte di una persona ancora nel fiore degli anni, o la notevole cura nel suo aspetto, nonostante gli abiti sporchi e consumati tendano a dare una sottile aura di contraddizione.

Storia[modifica sorgente]

Aeron, l'Ombra, La Tela di Ragno. E chissà quanti altri nomi conducono alla stessa figura. Nomi di un passato ormai remoto, nascosto sotto un'intricata coperta di mistero. Sono poche le persone che possono dire di sapere qualcosa di lui, e anche quello che sanno non sono che miseri frammenti di gigantesco mosaico. Come la sua nascita a Cimbar, nella tormentata e instabile nazione del Chessenta, o la sua istruzione presso un facoltoso e influente mago della città. E poi solo l'ombra. La sua famiglia, la sua vita, il motivo del suo arrivo là, in quella fredda e piovosa serata, a Baldur's Gate. Niente di niente. Ed è probabile che ciò che successe in quel periodo rimarrà segreto ancora per lungo tempo.


<Continua...>

Dicono di Lui[modifica sorgente]