Aeryn Kaliska

Da Faerun's Legends.


"Immagine 120 x 120 pixel"
["Link immagine ingrandita" Ritratto Ingrandito]

Descrizione Fisica[modifica sorgente]

Aeryn è una mezzelfa sui 23 anni, alta un metro e sessantasette dal fisico tonico e le forme delicate. Eredita dalla madre, un'elfa della luna, le orecchie a punta ed il leggero candore della pelle. Capelli biondo rame che tiene ad una lunghezza media e raramente legati, occhi verdi tendenti al grigio, con una spolverata di lentiggini sugli zigomi e sul naso dritto.

Storia[modifica sorgente]

Originaria di Neverwinter, la sua famiglia possiede una piccola bottega nel quartiere dei vetrai e vive ancora lì, di tanto in tanto scrive lettere al fratello Falastur, l'unico a cui si sente veramente legata. Dopo parecchie difficoltà ad integrarsi, spinta dal fratello, lascia la città per avventurarsi nel mondo e comprendere meglio il proprio potere. Si ferma a Baldur's Gate dove incontra Garreth Grain che, senza fare troppe domande, la introduce alla vita della città per poi farle conoscere nuovi volti che in breve tempo considererà amici, Lyra Tellus e Willin Osterrae. Ben presto, il suo desiderio di diventare un'avventuriera viene esaudito e, nonostante errori di calcolo e di mira, si sente accettata dal gruppo come mai si era sentita accettata a Neverwinter.

Diventa allieva di Garreth e Lyra, lui si concentra sulle conoscenze teoriche e lei l'aiuta a gestire le proprie emozioni ed a scoprire le sue abilità.

Nel suo girovagare per la città, incrocia spesso il passo con Kenneth Rhys, con il quale vive un'amicizia spensierata e qualche avventura, dopo avergli confessato di essere anche lei un'innata, le propone di andare a Waterdeep nella speranza di riportare in vita un suo vecchio progetto nella sua Casa degli Innati. Nonostante sia restia all'inizio, dopo un lungo viaggio nel Cormyr, decide di trasferirsi e vivere una nuova avventura nella Città degli Splendori.

Curiosità[modifica sorgente]

  • Non ama la folla, infatti dopo poco troverà sempre una scusa per defilarsi.
  • Non ama i ragni e se ne avrà l'occasione se ne lamenterà sempre.
  • E' facile trovarla in mezzo i boschi da sola dove cerca di mettersi sempre alla prova.
  • Ancor più facile trovarla a pescare al porto o vicino all'ingresso sud di Waterdeep.
  • Ride spesso nei momenti meno opportuni o ironizza quando viene ferita fisicamente e non riesce a bendarsi, come se cercasse di nascondere la gravità della situazione.

Gesta d'Ambientazione[modifica sorgente]

Gesta[modifica sorgente]

  • Si avventura con Lyra, Kenneth e Jones nel Bosco Ammantato, rischiando di rimanerci secca, non contenti e feriti sono stati banditi da quel luogo da un Druido Furioso che li ha attaccati per aver dato fuoco a parte del bosco... Soffre ancora per la perdita di Abrath, il cavallo donatole da Garreth.
  • Viene ingaggiata insieme a Zanka, un halfling, da Elmorn Fletcher per incontrare una contadina che gli aveva consegnato biglietto con una richiesta di aiuto, così come a Kenneth. Questo incontro li porterà da Baldur's Gate a Proskur fino a Suzail dove manderanno all'aria il commercio illegale di vino infuso nelle rape, salvando la vita alla figlia della contadina. Non parla mai di ciò che accadde durante quei mesi per evitare di essere collegata agli avvenimenti, semplicemente dice di aver viaggiato un po' per il Cormyr, tralasciando tutto il resto.

Non tutti sanno che...[modifica sorgente]

  • Quando non è a proprio agio si sistema i capelli, rischiando di innervosirsi di più, visto che non stanno al loro posto.
  • Se inizia ad arrabbiarsi si gratta la punta del naso e sorride.
  • Ha un piccolo cavallo di vetro su cui si notano molte crepe, è stato rimesso insieme con la magia, ricordo del suo passato.

Dicono di Lei...[modifica sorgente]

  • Sono sicuro che prima o poi il suo nome riecheggerà per tutto il Faerûn. Purtroppo non so dire se come eletta di Mystra o Principessa delle Tenebre. Ad ogni modo mi sono ripromesso di esserle amico, in ogni caso, fino alla fine... Camthil Rev'thine

Racconti dal forum Gdr[modifica sorgente]

Contatti[modifica sorgente]