Allineamenti

Da Faerun's Legends.

I nove allineamenti illustrano tutte le combinazioni di legge, caos, bene e male possibili; la descrizione tratteggia il personaggio tipico appartenente a quell’allineamento, nonostante essa sia una linea guida fondamentale è possibile variare lievemente nell’interpretazione in base alla caratterizzazione del singolo personaggio.

Legale Buono (LB)[modifica sorgente]

Un personaggio LB si comporta precisamente come ci si aspetta debba agire una persona di indole buona. In lui alberga un forte sentimento di avversione e opposizione nei confronti del male, unito alla rettitudine morale e alla disciplina necessarie per combatterlo senza sosta. Non mente, mantiene le promesse, aiuta i bisognosi e combatte attivamente le ingiustizie e i soprusi; non può tollerare che un colpevole riesca a farla franca senza subire la giusta pena. Ad esempio un paladino che affronta il male con determinazione e senza pietà e che protegge gli innocenti con risolutezza, è legale buono. LB è l’allineamento migliore per chi vuole interpretare un personaggio che unisca l’onore alla compassione.

Neutrale Buono (NB)[modifica sorgente]

Un personaggio NB fa del suo meglio ogni volta che gli è possibile; sente l’impulso di aiutare il prossimo, collabora volentieri con le autorità ma non sente alcun legame verso di loro. Ad esempio un chierico che si prodiga per aiutare chi ha più bisogno è neutrale buono. NB è l’allineamento migliore per un personaggio che vuol fare del bene senza essere condizionato da pregiudizi e senza opporsi alle autorità, in altre parole, un vero benefattore.

Caotico Buono (CB)[modifica sorgente]

Un personaggio CB segue principalmente la sua coscienza, senza curarsi troppo di quello che gli altri si aspettano da lui. Percorre una personale strada, ma al contempo riesce ad essere gentile e bendisposto. Pur credendo nella giustizia e nel bene, non ha molto rispetto per le leggi e per le regole. Non sopporta quando qualcuno cerca di intimorire gli altri o di imporre il proprio volere; segue la sua morale che, anche se positiva, potrebbe non coincidere con quella della società. Ad esempio un ranger che tende agguati agli esattori delle tasse del malvagio e dispotico signore locale, è caotico buono. CB è l’allineamento ideale per i personaggi che vogliono far convivere la bontà di cuore con lo spirito libero.

Legale Neutrale (LN)[modifica sorgente]

Un personaggio LN agisce e si comporta come gli suggeriscono le leggi, le tradizioni o il suo codice d’onore personale. Fondamentali per lui sono l’organizzazione e l’ordine; può credere nell’ordine per se stesso e vivere secondo un rigido codice comportamentale, oppure credere nell’ordine per tutti, e quindi far parte di un governo forte ed organizzato. Ad esempio un monaco che vive secondo la sua dottrina senza farsi sviare né dalle richieste di aiuto dei bisognosi né dalle tentazioni del male, è legale neutrale. LN è l’allineamento migliore per un personaggio che vuole essere affidabile e onorevole senza diventare un fanatico nel perseguire il bene o il male.

Neutrale (N)[modifica sorgente]

Il termine più usato per indicare un personaggio neutrale è “neutrale puro”. Un personaggio N tende ad agire seguendo quelle che ritiene essere delle buone idee; riguardo il male, il bene, la legge o il caos, non ha particolari inclinazioni verso una delle parti. Solitamente questo riflette più una mancanza di convinzioni morali che una devozione alla neutralità. Tutto sommato però egli considera il bene migliore del male (è preferibile avere compagni e governanti buoni piuttosto che malvagi), ma non sente alcun obbligo nel perseguire il bene in modo teorico e universale. Ad esempio un mago che si occupa principalmente dei suoi studi magici, disinteressandosi a ogni dibattito morale, è neutrale. Alcuni personaggi invece perseguono la neutralità in maniera filosofica, individuando nel bene, male, caos e legge, dei pericolosi estremi da evitare, sostenendo la via “di mezzo” della neutralità, ritenuta la più equilibrata. N è l’allineamento adatto a quei personaggi che vogliono agire spontaneamente, senza costrizioni o pregiudizi.

Caotico Neutrale (CN)[modifica sorgente]

Il termine più usato per descrivere un personaggio con questo allineamento è “caotico puro”. Un personaggio CN segue il suo arbitrio: è un totale individualista. Pone la propria libertà al di sopra di ogni altra cosa, e non combatte per difendere quella degli altri; odia le imposizioni e le costrizioni, rifiuta l’autorità, e si oppone alle tradizioni. Un personaggio di questo tipo però non cerca di distruggere l’ordine per un suo preciso volere, per farlo dovrebbe essere motivato moralmente dal bene (guidato dalla volontà di liberare gli altri), oppure dal male (assecondando il desiderio di far soffrire il prossimo). Ad esempio un bardo vagabondo che viaggia di paese in paese vivendo di espedienti, è un caotico neutrale. E’ importante notare che un personaggio CN può essere imprevedibile, ma che non agisce casualmente e senza alcuna logica. Difficilmente, ad esempio, sceglierà di lanciarsi da un ponte piuttosto che attraversarlo normalmente. CN è l’allineamento adatto a un personaggio che cerca libertà sia dalle restrizioni sociali che dallo zelo dei benefattori.

Legale Malvagio (LM)[modifica sorgente]

Un personaggio LM si accaparra ciò che vuole seguendo un suo codice morale, senza la minima preoccupazione per chi ferisce nel farlo. Si sente legato alla tradizione, alla lealtà e all’ordine, ma non rispetta la libertà, la dignità o la vita altrui; si può dire che gioca secondo le regole, ma senza pietà o compassione. E’ a suo agio inserito in una gerarchia, è disposto a servire all’interno di essa, ma la sua ambizione principale è quella di divenire il dominatore. Gli altri vengono da lui giudicati in base alla loro razza, religione, terra d’origine e posizione sociale. E’ riluttante nell’infrangere la legge o le promesse fatte, sia perché è così la sua natura, sia perché ritiene quest’ordine necessario per difendersi da coloro che si oppongono a lui sul piano morale. Alcuni personaggi legali malvagi infatti possono avere dei particolari principi morali, come non uccidere mai a sangue freddo (ma magari lasciando che siano altre persone appositamente assoldate da lui a farlo), o non fare del male ai bambini se è evitabile; credono che un simile atteggiamento li renda ben diversi e superiori ai criminali senza scrupoli. Ad esempio un re che sfrutta senza pietà il suo popolo e fa piani per espandere il proprio potere, è legale malvagio. Alcuni LM invece sono dediti al male con lo stesso zelo con il quale un paladino è votato al bene: costoro, oltre a essere disposti a infliggere il male al prossimo per raggiungere i loro scopi, si compiacciono nel diffondere il male fine a se stesso. Alcuni potrebbero considerare il male che perpetrano come un loro dovere verso un superiore, un padrone o una malvagia divinità. LN è l’allineamento adatto a quei personaggi dotati di una malvagità calcolata, metodica e intenzionale.

Neutrale Malvagio (NM)[modifica sorgente]

Il termine più comune per descrivere un personaggio NM è “malvagio puro”. Un personaggio di questo tipo pensa solamente e unicamente a se stesso: è disposto a fare qualunque cosa pur di cavarsela. Non ha alcun problema nell’uccidere il prossimo per proprio tornaconto, che sia per guadagno, gusto personale o convenienza. Non ha alcuna inclinazione verso l’ordine e non s’illude che seguire regole o tradizioni lo renda migliore degli altri. D’altro canto però non ha nemmeno la passione per il conflitto che un caotico malvagio potrebbe avere. Ad esempio un criminale che uccide e deruba per ottenere quello che desidera è neutrale malvagio. Alcuni NM si sono votati al male come una sorta di ideale, e lo praticano come fine a se stesso; spesso questo tipo di persone deve queste convinzioni alla venerazione di divinità malvagie e può anche far parte di sette e gruppi con simili scopi. L’allineamento NM è adatto a quei personaggi che praticano il male senza alcuna remora, senza onore e senza volubilità.

Caotico Malvagio (CM)[modifica sorgente]

Un personaggio CM agisce seguendo la sua ingordigia, il suo odio e il suo morboso desiderio di distruzione. E’ privo di ogni morale, è incline all’ira, pratica la violenza senza motivo ed è imprevedibile. Per ottenere ciò che desidera si comporta in maniera brutale e senza scrupoli. Solitamente però i suoi piani tendono a essere assurdi, e gruppi formati da personaggi di questo tipo sono assai poco organizzati. Tendenzialmente i caotici malvagi possono essere costretti a collaborare tra loro solo con la forza, e chi li comanda rimane al potere fino a quando riesce a difendersi dai loro tentativi di eliminarlo per sostituirlo o semplicemente levarlo di mezzo. Ad esempio, uno stregone folle che segue assurdi piani di vendetta e distruzione è caotico malvagio. L’allineamento CM si rivela adatto ai personaggi che si oppongono in maniera brutale e imprevedibile alla vita, alla bellezza e all’ordine.