Ammazzagiganti

Da Faerun's Legends.

Questo spadone a due mani, di un particolare tipo di rame, fu realizzato da un fabbro gnomo della Grande Foresta per un suo amico umano che aveva giurato di difendere una zona della foresta dai giganti che spesso scendevano dalle montagne. L'arma infatti era stata incantata dai piccoli gnomi proprio contro i loro grandi nemici e i giganti bene presto impararono a temere il suo possessore: Rautgar, il ranger ammazzagiganti. Avvenne però che i giganti, che a causa di questo piccolo umano vedevano decimante le loro fila, decisero di tendere al ranger una trappola: la loro incantatrice si mutò in una donna che sedusse il forte Rautgar che però era debole nei confronti del "gentil" sesso. Fu così che l'incantatrice rubò la spada e il ranger, per tener fede alla sua promessa, continuò a combattere i giganti in difesa del popolo robusto ma, senza la sua arma, fu ben presto annientato. Si ritiene attualmente che questo enorme spadone sia custodito da un grande gigante delle pietre data la pericolosità per la sua razza. In verita' alcuni sanno che la potente lama e' stata recuperata di recente da un valoroso barbaro conosciuto come Enghel l'Ammazzagiganti.