Arhon Despina

Da Faerun's Legends.

Descrizione Fisica e Caratteriale[modifica sorgente]

Arhon ha all'incirca 28 anni, non è molto alto (1.65), e ha un corpo robusto, tarchiato ma scattante, cosa dovuta ai suoi frequenti esercizi nell'Arte della Scherma; è solito portare un pizzetto abbastanza curato, e i capelli neri lunghi, legati in una coda. Gli occhi nocciola spesso si risolvono in uno sguardo tra il pigro e l'indolente, come se gli importasse molto relativamente di tutto quello che osservano (a meno che non sia uno stocco o una donna...). A prima vista dà l'idea di un tipo a modo, fortemente autoironico (a volte,se non ne è in vena, diventa difficile fare con lui un discorso serio per più di qualche minuto) e alla mano, ma non tanto affidabile, quest'ultima cosa, abbastanza esatta; in realtà, si tratta di una persona dal carattere molto più complicato e piena di sorprese di quel che si direbbe. Soggetto spesso a sbalzi di umore, da un'allegria sfrenata ad apparentemente immotivati incupimenti, il suo modo di porsi verso gli altri va dallo "sfrontato", al quasi "Aristoscratico", reminiscenza della sua educazione, a seconda delle persone che frequenta, della situazione, e del lato del letto dal quale si è alzato la mattina. Se ha dei pregi, pare faccia del suo meglio per nasconderli.

Storia[modifica sorgente]

Nato a Waterdeep da un Casato Nobiliare Minore traferitosi dalla Sembia alla Splendente da due generazioni, conduce una vita agiata, senza fatiche, avendo la possibilità di indulgere in molti vizi. Purtroppo, questo lo fa crescere forse troppo viziato, e senza grandi convinzioni,e (e senza grosse passioni, a parte quella per la Scherma,che gli viene insegnata come parte della sua educazione di rampollo;è l'unica cosa di cui riesce ad andare moderatamente orgoglioso) nonostante le aspettative dei genitori: inizia a frequentare compagnie dubbie, specie nei bassifondi della città, dandosi all'alcol, al gioco d'azzardo e alle donne. Tutto ciò porterà a vari contrasti con il padre,che dopo uno scandalo, prontamente soffocato dalla famiglia, riguardante un suo presunto figlio illegittimo avuto da una donna di strada, ritenendolo colpevole di portare solo Vergogna sul Casato, lo disereda e lo caccia di casa.

Senza più un soldo e un tetto, col morale sotto i tacchi, lo scapestrato spadaccino decide di sfruttare le sue al tempo modeste conoscenze della Scherma per guadagnarsi da vivere, dandosi alla pericolosa professione dell'avventuriero, senza troppa convinzione nel fatto di sopravvivere a lungo.

Abbandonata Waterdeep, parte verso il sud della Costa della Spada, giungengo nella Città dei Duchi, Baldur's Gate, dove tra una ubriacatura e un'avventuroso saccheggio di qualche tomba anonima, conosce diverse persone interessanti, tra cui Delia Vencell , la donna di mare dal complesso carattere e dal grande fascino, di cui diventa Compagno di avventure e non solo. Poco tempo dopo, nel tentativo di saldare un grosso debito di denaro (dagli interessi non ben definiti e di tasso più che usurario) contratto con i Kraken di Zahara proprio da quest'ultima, gli viene offerto di lavorare su una delle loro navi come mozzo per un anno a saldo di esso e relativi interessi dal Capitano Yanez Calvado e Renval Harester. Pur non essendo entusiasta di diventare mozzo e pulire i ponti, pensando più a sè stesso come uno spadaccino (pur essendo un nobile decaduto e alcolizzato, a tutto c'è un limite!), per amore della donna accetta.


Curiosità[modifica sorgente]

  • ha avuto qualche problema di Alcolismo, prima di smettere definitivamente di bere

Gesta[modifica sorgente]

  • Assieme ad un gruppo d'avventurieri, di cui molti Kraken e membri del Pugno, salva l'eterna consorte di Scheggia di Fuoco


Non tutti Sanno che[modifica sorgente]

Dicono di lui...[modifica sorgente]

  • Vediamo vediamo... veste male malino, si. Però è simpatico simpatico, secondo e anche terzo me è un pò tonto tontolino, ma mi piace piace anche per questo, si. E poi poi... lo vedo un pò sfortunatello, quindi ha bisogno bisogno di me! *Sorrisone* - Quiin Wookiepoofie
  • Siamo una coppia perfetta, io ho bisogno di lui.... Lui ha bisogno.. che io abbia bisogno di lui. Cosa sia per me ancora non lo so dire, certo qualcuno importante per aver preferito un anno d'inferno assieme, che fregarmene altamente, ma per ora me lo tengo stretto così, altalenante, ruffiano, insicuro ma tutto sommato adorabile.- Delia Vencell
  • E' l'uomo di Delia e come lei non saprei classificarlo. A volte sembra che sia lei a decidere per lui *arriccia il nasino* e a volte mi trasmette tristezza! Sembra quasi che attenda che la vita lo travolga senza buttarsi a capofitto nelle mille avventure che gli si parano sotto gli occhi! Poi mi guarda spesso le gambe eh! Ma io non lo dico nè a Delia e nè ad Eylan *ridacchia allegra* - Elenoir
  • Ti consiglio di starci attento se ci litighi eh? sa dove mirare... Comunque sia, un buon mozzo,fa quel che gli si dice e lavora sodo, altro che quell'impiastro della sua donna. Gli manca giusto un po d'esperienza a bordo, ma quella si risolve col tempo... Ruther
  • Un nobile decaduto e ubriacone,mai pomposo e con un'aria piuttosto amichevole, io i nobili li vorrei prendere tutti a sassate, lui fa incredibilmente eccezione, peccato abbia fatto di tutto per smettere di bere, e' una cosa che non ho capito..a gia! bellissimi stocchi, son consumati tanto li lucida.- Daryl Mckath