Battaglia delle Ossa

Da Faerun's Legends.

Battaglia delle ossa è il nome di un antico campo di battaglia situato nelle terre dell'ovest.

Storia[modifica sorgente]

Questo luogo assunse il nome con il quale è comunemente conosciuto dopo una grande battaglia avvenuta nel 1090 cv fra gli umani ed diverse tribù goblinoidi. Un esercito composto da goblin hobgoblin ed orchi scese dalle loro terre ancestrali per marciare alla conquista del nord. Per fronteggiare questa invasione fu creata una armata frutto di una alleanza fra umani elfi e nani ed il luogo dello scontro fu proprio questo lembo di terra. Le cronache narrano che la battaglia durò sei giorni e si concluse con la vittoria delle razze più evolute. I caduti in questo massacro furono cosi tanti che si diceva le loro ossa arrivassero a ricoprire l'intera superficie del campo di battaglia. Come triste epilogo della guerra, molti caduti si rialzarono come non morti. Da allora essi infestano questo maledetto pezzo di terra alla ricerca di una pace che non ebbero in vita. Solo zombi scheletri e nightwalkers "vivono" in questo luogo aggirandosi alla ricerca di vendetta. La situazione peggiorò quando un potente vampiro, Mordoc SeLanmere si insediò in questa terra, creando la fortezza della notte pallida. Qui unì le legioni dei non morti ad i vampiri da lui generati creando una armata guidata dal suo servo Xhanast. Dopo la distruzione del potente Mordoc nella città dei duchi, i vampiri da lui creati restarono ad infestare il luogo unendosi agli altri non morti.