Brogan

Da Faerun's Legends.
8d213-wulfgar.jpg


Descrizione Fisica[modifica sorgente]

Umano alto circa due metri e tre, Brogan ha il tipico aspetto dei barbari abitanti della Valle del Vento Ghiacciato. È un uomo dalla forza sovrumana.Dimostra un età che si avvicina alla trentina d anni. Ha una lunga e folta chioma bionda che cade incolta dietro le sue possenti spalle, e sul volto è quasi sempre presente un velo di barba corta. Fedele, e accanito servitore del totem spirituale dell Albero fantasma e di Uthgar. Ha sempre l aspetto imbronciato e gli piace avere la nomea dello scorbutico e del antipatico. Indossa quasi sempre un Kilt e dietro le spalle scoperte, specie quando non ha nel fodero la sua Ascia bipenne si può notare un grosso tatuaggio di un Albero.

Storia[modifica sorgente]

Brogan nacque nel mese di Hammer di 26 anni fa nella grande foresta. Entrambi i suoi genitori; il padre cacciatore, e la madre abile conciatrice, appartenevano alla fiera tribù uthgardth dell' albero fantasma situata proprio nel mezzo di questa sterminata e selvaggia foresta. Fin da bambino ha sempre dimostrato di avere fegato: rubava spesso l'ascia del padre per recarsi nella foresta in cerca di qualche preda da cacciare oppure in cerca di qualche mostro da abbattere. Fin da subito Brogan ha temprato i suoi muscoli con esercizi fisici pesanti, e affinato le sue tecniche di combattimento con il padre: fu il primo ad avere l onore di far cadere un dente al suo vecchio. Raggiunta la maggiore età, dopo aver subito la tradizionale marchiatura a fuoco, rito che significava l entrata effettiva come membro della tribù, si fece tatuare dietro le spalle un un albero in onore proprio al totem spirituale. Il giorno dopo il rito suo padre gli fece forgiare dal fabbro del villaggio una possente Ascia Grande in Bronzo e gli e la donò. Durante una caccia nella fredda regione delle Marche d'Argento si imbatte in un solitario grosso bipede con un folto pelo bianco; uno Yeti. Non curandosi delle possibilità di pericolo, sfoderò l ascia e si fiondò sulla bestia con una brutalità impressionante. Dopo un lungo combattimento, Brogan levò al cielo la testa mozzata dello yeti e ringraziò Uthgar. Da quel giorno si fece chiamare con l epiteto di "Ammazza Yeti". Raggiunti i 24 anni, decise di lasciare il villaggio per esplorare le moltitudini di regioni del Faerun e di affinare le sue tecniche di combattimento per diventare il combattente più forte del Toril. Tra il suo pellegrinare gli fu insegnato a leggere e scrivere, ma soprattutto si fece molti amici, come la barbara Samandra, il barbaro Kull, e tantissimi altri, ma allo stesso tempo tanti nemici. Una sera in una locanda di Baldur's Gate conobbe una donna che gli cambiò la vita. La donna si chiamava Bresy Feiry conosciuta come la rossa. Dopo un lungo periodo si poca stima reciproca, piano piano tra i due e nata una forte simpatia sfociata poi in qualcosa in più. Spesso i due si divertono a girovagare tra regione in regione lasciando dietro una lunga scia di cadaveri.

Curiosità[modifica sorgente]

• Nel tempo libero tra un' avventura e l altra gli piace passare il tempo nei bordelli delle varie città.

• Non si separa mai dalla sua Ascia chiamata come lui " Ammazza Yeti" e ritiene le altre armi inutili ammassi di ferraglia.

• Odia con tutto il cuore il mare... Ogni volta che deve salire su una nave gli viene una crisi mai vista.

• Bestemmia in tutte le forme possibili e immaginarie Malar

Dicono di Lui...[modifica sorgente]

Racconti dal forum Gdr[modifica sorgente]

Il cavaliere senza testa;);)