Corishe Cohleri

Da Faerun's Legends.


rkK85.jpg
Ritratto Ingrandito

Descrizione Fisica[modifica sorgente]

Capelli rasati, lunghe ciglia, un pizzetto che scende per un paio di centimetri sotto il mento. Corporatura magra e asciutta. Alto nella media umana, poco meno di un metro e ottanta. Guance incavate, naso retto con una leggera curvatura sul setto, visibile di profilo. Il colore della pelle tende all'olivastro, mentre barba e capelli sono neri. I due occhi grigio scuro, posti in risalto da naturali occhiaie e dalle sopracciglia marcate, sembrano fissare sempre il vuoto o qualcosa oltre l'interlocutore. Ha l'abitudine, in posizione d'attesa o mentre sta conversando, di tenere una mano aperta poggiata tra l'addome ed il petto, con l'altro braccio che cade dritto lungo il torso; la schiena dritta ed il mento in alto. Il tono di voce è basso ma perentorio.

Storia[modifica sorgente]

Corishe nasce il 31 hammer 1355 a Melvaunt, sulla cost a nord del Mare della Luna, nella regione del Thar. Nello stesso anno gli Zhentilar occupano Cittadella del Corvo, insediamento fortificato ad ovest del fiume Stojanow, corso d'acqua che separa la città-­stato che gli ha dato i natali dalla zona interessata dal conflitto. All'età di quindici anni lascia la casa dei genitori (Astanli e Rodsa, mercante il primo, annoiata ricca borghese la seconda) tra le mura della quale aveva ricevuto la sua educazione, impartitagli da un mentore, Tonessan, al soldo del padre perennemente occupato nei suoi affari e poco dedito alla famiglia, composta dalla moglie e dall'unico figlio. Per sette anni vive a Phlan, sulle rive orientali dello Stojanow. Cittadina dieci volte più piccola della natale Melvaunt (che conta circa trentamila abitanti), ma nella quale si dedica con entusiasmo allo studio dell'arte oratoria presso gli uffici di Kinenki, uno dei consiglieri di un membro del Consiglio dei Dieci, il governo cittadino. Poco interessato all'uso delle armi ed all'apprendimento della magia arcana, coltiva invece un vivace interesse per la parola ed il potere che questa può esercitare, se ben utilizzata, sugli individui. Ritenutolo ormai capace di camminare sulle proprie gambe, Kinenki gli ordina di seguire, in qualità di guaritore da campo, una compagnia mercenaria diretta al confine tra la Sembia ed il Cormyr. Tra una schermaglia e l'altra, non sempre dalla parte della stessa fazione, il giovane apprende la disciplina militare. Nel 1382 la masnada risale il fiume Arkhen fino a Shadowdale, per poi giungere a Zhentil Keep seguendo le rive del Tesh.

Racconti dal forum Gdr[modifica sorgente]

  • [1]: Via dell'austerità