Dahaka Scudodorato

Da Faerun's Legends.

Descrizione[modifica sorgente]

Dahaka, appartenente al clan degli Scudodorato, è un nano cocciuto del quale non si conosce con precisione la sua età. Si vocifera che abbia superato da pochi decenni il 200° anno di vita. Da castani, i suoi capelli e la sua barba, tenuti entrambi molto lunghi e legati in trecce, sono diventati grigio, quasi sul bianco. Il suo sguardo non è mai cambiato nell'arco della sua vita, i suoi occhi grandi e castani sono sempre stati attenti a ciò che lo circondavano. Per la sua razza è abbastanza alto, circa 1.35m, molto grosso di corporatura e possiede una notevole forza. Come la maggior parte degli esponenti della sua razza, è molto legato alle ricchezze accumulate, a pietre e tesori di vario genere. Tende a comportarsi in modo educato, evitando di porsi scontroso con gli esponenti delle altre razze, persino con gli elfi (anche se con loro alla fine perde facilmente la pazienza, dimenticando le buone maniere e offendendo). Le uniche due persone in grado di calmarlo, per le quale nutre vero affetto, sono i due mezzelfi battezzati come nipoti, cosa abbastanza insolita, quali Aran e Taria. Nutre profondo rispetto per Belnor Silveraxe ed i suoi fratelli in generale. Solitamente cerca di porsi in modo scherzoso se la situazione non è assolutamente seria, cosa che cambia quando svolge il suo compito assegnatogli dal Consiglio dei Nani. Infine c'è da dire che due sono i suoi punti deboli, ai quali difficilmente rinuncia: un bel boccale di Birra o Spirito dei Nani e del buon formaggio.

Storia[modifica sorgente]

Nato e cresciuto ad Adbar, una volta raggiunto il suo 70° anno di vita, anno di maturità per i nani, decise di abbandonare la sua città e famiglia, seguando l'esempio di altri suoi fratelli che, come lui, anni prima partirono decisi ad esplorare il Faerun. Dahaka ha sempre evitato di esporsi, disinteressandosi a cose come la fama. Per molto tempo difatti è restato all'ombra sconosciuto, se non per qualche rissa alla quale ha partecipato in diverse locande. Nel 1375 partecipa di sua spontanea volontà assieme ad altri suoi fratelli alla battaglia contro i non morti del cimitero di Waterdeep per la difesa della città, iniziando a far diffondere il suo nome. E' in questo periodo che matura nel nano la voglia di rimpatriarsi ad Adbar, cosa che avverrà nel 1376 definitivamente, assumendosi il controllo della Guardia di Ferro e diventando membro del Consiglio dei Nani. Lo stesso anno, dopo aver richiesto aiuti a Luna, la vice-governatrice di Waterdeep, riesce insieme ad altri suoi fratelli a sventare l'assalto dei non morti alle Miniere della roccaforte nanica. Pochi inoltre sanno della sua partecipazione nel mese di Flamerule alla guerra dell'Anno delle Lame Ricurve che lo hanno visto accompagnare Ajantis Hengwareth nella sua spedizione.

Gesta[modifica sorgente]

  • Ha scoperto assieme al mezzelfo Iserith un antico tempio di Dumathoin;
  • Ha difeso la città di Waterdeep dall'assalto dei Non-Morti;
  • Ha difeso le miniere e la città di Adbar dall'assalto dei Non-Morti;
  • Ha progettato e fondato insieme ad Horva Harmoran la Congregazione Nanica e la Caserma di Adbar;
  • Ha partecipato alla seconda spedizione nel sottosuolo e alla sconfitta della comunità di Mind Flayer che manipolava gli orchi di Re Obould MolteFrecce

Dicono di Lui...[modifica sorgente]

  • Sapiente fabbro ed ottimo combattente. - Arael Lexlegis
  • Un nano più scorbutico di lui non credo di averlo mai visto! Credo di avergli ucciso una decina di cavalli... Poveri "Hidalgo"! - Rei Kingslynn
  • Un brontolone!, ma anche uno di cui fidarsi - Arkiell
  • Davvero il miglior zio che si potrebbe sperare di avere! Anche se è un po' tirchio qualche volta. - Taria
  • In ogni generazione di nani è possibile trovarne un paio che si discostano dai tipici tratti di quella razza, dimostrando apertura e magnanimità e altre virtù.
    Bene, Dahaka non è precisamente di quel paio. - Ledah
  • Dakota ezzere buona guerriera nana!! - Kurgas
  • Nei suoi occhi ho visto la determinazione di difendere la propria terra anche a costo della vita. - Fiamma De Roryenthal
  • Quel fannullone, incapace di una nano... Smetterà Taria di parlare di lui prima o poi? Pochi sono i nani che si contraddistinguono dalla massa per virtù differenti dal borbottare, ruttare e bere birra...anche se in alcune situazioni ha dimostrato il contrario. Horeness Herald
  • Dahaka e' come un uovo: fuori e duro e liscio come una parete di pietra, ma dentro si scioglie se usi le giuste misure. - Luna
  • Quel nano ha fegato da vendere, con lui è una gara continua. Ancora ricordo quando a quel torneo di mazza leggera le nostre armi si sono frantumate per la potenza dei colpi ed abbiamo continuato a darcele a mani nude, che spettacolo! - Alek Crownguard
  • E' il mio generale per Moradin! Cosa dovrei dire se non che è un vero nano! - Krothan Gurnisson
  • Il generale Dahaka è saggio, forte, paziente, sa capire i suoi fratelli. Se Adbar sarà la mia nuova patria, beh, lo devo soprattutto a lui. Gli obbedirei a costo di lasciarci la barba. E' un vero capo. - Brolin
  • Nonnino è un po' tirchio e cerca sempre di scroccare, ma in fondo mi tratta bene, ed è forzuto quasi come il Demone Barbuto e Sua Eccellenza il Signor Alek! Serina Rose
  • Dahaka è un Nano con la N maiuscola! merita il suo grado sotto ogni punto di vista! L'ho visto sempre aperto al dialogo, sempre disposto ad aiutare! Spero con tutto il cuore che possa vedere fiorire Adbar sotto i suoi occhi, che poi è il sogno di noi tutti no? - Dwarim Silverhammer
  • Uno dei pochi nani come erano una volta... eh si come cambia tutto. Gheorg


Contatti[modifica sorgente]

ICQ - 298772264
MSN -
PM - http://faerunslegends.forumcommunity.net/?act=Msg&CODE=4&MID=732568