Faerûn's Legends

Da Faerun's Legends.
(Reindirizzamento da Faerûn's Legends)
Banner FL


Faerûn's Legends è uno shard di Ultima Online improntato sul GdR, ambientato nel favoloso mondo dei Forgotten Realms e programmato sulle regole di Dungeons & Dragons 3ª edizione.
Fin dalla sua apertura, verso la fine del 2002, l'obiettivo è sempre stato quello di creare un mondo fantasy virtuale in cui poter ambientare avventure ed avvenimenti in pieno stile D&D, rispettando per quanto possibilie la filosofia del gioco di ruolo cartaceo e l'ambientazione dei Reami.

Gioco di Ruolo[modifica sorgente]

Faerûn's Legends è uno dei principali shard full-GdR italiani; la qualità del gioco di ruolo che vi si trova è una delle caratteristiche più in evidenza del proprio sistema e garantisce immedesimazione e coinvolgimento a tutti i giocatori.
Lo staff si è sempre preoccupato di garantire un ottimo livello di GdR all'interno del gioco, tramite opportune implementazioni, restrizioni o regole ad hoc.

Quest[modifica sorgente]

Le Quest sono un elemento chiave per il GdR su Faerûn's Legends, sono nella maggior parte dei casi gestite dai quester, ma non è preclusa (anzi, è incentivata) l'iniziativa dei giocatori che vogliono partecipare attivamente alla vita del mondo virtuale tramite eventi o avventure organizzate autonomamente.

Lamer e PK[modifica sorgente]

Le famigerate figure dei lamer e dei PK, così tanto presenti nel panorama di Ultima Online, sono assolutamente controllate e vietate all'interno dello shard, garantendo un'esperienza di gioco il più possibile piacevole e tranquilla a tutti i giocatori.

Ambientazione[modifica sorgente]

L'ambientazione scelta per ricreare il mondo virtuale di Faerûn's Legends è quella dei Forgotten Realms, una delle più note del D&D, ed ogni suo aspetto è stato riprodotto il più fedelmente possibile all'interno dello shard, raggiungendo in molti casi (e a volte superando) i limiti del client di Ultima Online.

Mappa[modifica sorgente]

La mappa di gioco usata rappresenta buona parte del Faerûn, uno dei continenti di Abeir-Toril, ed è stata generando usando particolare attenzione sia alla similitudine con l'originale che alla giocabilità.

PNG[modifica sorgente]

I PNG, ovvero i Personaggi Non Giocanti, sono il principale mezzo che i quester hanno per movimentare la vita dei Personaggi nel gioco, organizzando eventi, incontri, avventure o semplici apparizioni; in Faerûn's Legends i PNG sono sempre legati all'ambientazione e sono spesso riconducibili alla loro controparte descritta ufficialmente nell'ambientazione dei Forgotten Realms.

Innovazioni[modifica sorgente]

Faerûn's Legends è uno shard molto particolare, utilizza regole e dinamiche di un sistema non immediatamente adatto a Ultima Online, ed ha quindi dovuto colmare questa "distanza" tramite notevoli sforzi ed innovazioni tecniche.

Script[modifica sorgente]

Gli script sono uno dei punti di forza di questo shard, che si basa su regole completamente differenti da quelle di Ultima Online: basandosi sull'emulatore POL, il sistema di gioco è stato riscritto da zero per adattarsi alle esigenze e alle regole ufficiali di Dungeons & Dragons 3ª edizione, implementando grandiose innovazioni spesso uniche nel panorama di Ultima Online.

Grafica[modifica sorgente]

Le innovazioni grafiche presenti nel mondo di Faerûn's Legends sono state accuratamente scelte per integrarsi con l'ambientazione ed il contesto entro il quale si svolge il gioco: tutti gli oggetti base di Ultima Online sono stati adattati e moltissimi nuovi sono stati aggiungi per arricchire l'esperienza dei giocatori.

Building[modifica sorgente]

Usando una mappa completamente personalizzata per l'ambientazione scelta, anche le statiche sono state necessariamente forgiate appositamente per questo shard: i giocatori potranno così ammirare le principali città del Faerûn riprodotte nel mondo virtuale di Ultima Online, magnifici edifici o dungeon d'ambientazione, tutti attentamente dettagliati e curati grazie ai nuovi oggetti implementati nello shard.

WikiFaerun[modifica sorgente]

Tra le tante caratteristiche uniche di Faerûn's Legends è da notare la presenza di un completo sistema wiki legato allo shard: il WikiFaerun: probabilmente il 1° progetto di questo genere nel panorama italiano; si occupa di raccogliere, grazie alla collaborazione della community, il maggior numero di informazioni possibili riguardanti lo shard e l'ambientazione in cui si svolge il gioco.

Daily Faerûn News[modifica sorgente]

Il blog ufficiale dello shard è solo uno dei tanti aspetti innovativi e unici che caratterizzano Faerûn's Legends; in questa sezione vengono segnalate dallo staff tutte le novità tecniche, le comunicazioni ufficiali ed i pensieri personali: è una sorta di "diario di bordo" dello staff di pubblica consultazione e utilità.

Community[modifica sorgente]

La community, ovvero l'insieme di tutti i giocatori che partecipano alla vita dello shard, è una colonna portante di Faerûn's Legends fin dall'inizio della sua storia: tutti i giocatori sono chiamati ad interagire col mondo virtuale al fine di creare gioco, situazioni divertenti, esperienze uniche e coinvolgenti per tutti gli altri.

Forum[modifica sorgente]

Il forum è un elemento fondamentale all'interno di Faerûn's Legends, punto di incontro di tutta la community e luogo di scambio di opinioni, idee, suggerimenti ed in generale informazioni riguardanti lo shard.

Chat[modifica sorgente]

Durante i periodi nei quali, per difficoltà teniche, il server di gioco non era disponibile, la community di Faerûn's Legends ha pensato di creare una chat per scambiarsi idee, passare il tempo e dialogare tra giocatori o con i membri dello staff. Questa chat è poi diventata ufficiale ed attualmente disponibile per chiunque voglia fare due chiacchiere in compagnia: si trova sui server di Azzurra IRC Network, nel canale #faeruns_legends.


Eventi principali[modifica sorgente]

  • Il 23 Dicembre 2002 lo shard apre ufficialmente
  • Il 13 Dicembre 2006 lo shard si trova senza server a causa della chiusura dell'hoster RPG-X
  • Il 3 Maggio 2007 viene attivato il WikiFaerun
  • Il 28 Maggio 2007 lo shard riapre grazie ad un hoster autonomo


Collegamenti esterni[modifica sorgente]