Finder Wyvernspur

Da Faerun's Legends.
(Reindirizzamento da Finder wyvernspur)
Allineamenti dei chierici
LB NB CB
LN NN CN
LM NM CM
  • Titoli: Il bardo senza nome
  • Livello: Divinità Minore
  • Allineamento: Caotico Neutrale
  • Domini: Caos, Charme, Rettili, Rinnovamento.
  • Aree di Influenza: Ciclo di vita, trasformazione dell'arte, saurial
  • Arma Preferita: "Spada delle canzoni" (spada bastarda)





Carattere e reputazione[modifica sorgente]

Finder Wyvernspur (find-er wihv-urn-spur) è sia la divinità della reinvenzione che l'esempio più comunemente citato di orgoglio arrogante. Il temperamento di Finder si sta lentamente spostando da quello di un uomo vanitoso ed egoista a una divinità dedita ad azioni responsabili e buone azioni. Lavora non solo per diffondere le sue canzoni tra i bardi del Faerun, ma per incoraggiare tutti gli artisti e spronarli a crescere cambiando, trasformando e ricreando il mezzo, un allontanamento radicale dalla sua vecchia natura determinata in modo determinante.

Clero e templi[modifica sorgente]

La chiesa di Finder è davvero piccola, composta principalmente da giovani bardi e artisti in difficoltà che cercano di guadagnare fama. La sua esistenza è vista come una sorta di minaccia dai sacerdoti di Oghma , Milil e Lathander , nonostante il sostegno generale delle stesse divinità. Tra i sauri della Lost Vale (una valle nascosta vicino alle Dalelands), la chiesa di Finder è diventata ben consolidata, poiché la divinità è rispettata o venerata dalla maggior parte dei membri della razza. I chierici del Finder, pochi che ci sono, passano le loro giornate a creare e ricreare la propria arte e diffondere il dogma di Finder in tutto Faerun. Molti si guadagnano da vivere insegnando musica, una pratica fortemente incoraggiata dalla divinità.

I chierici del Finder pregano per i loro incantesimi all'alba, quando la notte rinasce nel giorno. L'unico giorno sacro ufficiale della chiesa è il 20 di Marpenoth, il giorno in cui Finder ha distrutto la manifestazione fisica di Moander e poi la vera forma della divinità nell'Abisso. I Saurial celebrano questo giorno come un giorno di emancipazione, mentre gli umani lo celebrano come il giorno in cui Finder ha capito che anche la sua musica poteva essere migliorata con il cambiamento. In entrambi i casi, questa giornata viene osservata con musica, balli, spettacoli teatrali e lo svelamento di creazioni artistiche statiche. Molti chierici diventano multiclasse come bardi.

Storia e relazioni con altre divinità[modifica sorgente]

Membro fondatore degli Arpisti , Finder fu successivamente giudicato aver tradito i loro ideali quando il suo orgoglio arrogante provocò la morte di un apprendista e il suicidio di un altro. Dopo un lungo periodo di esilio, fu liberato da un avventuriero e in seguito divenne un dio alla fine del periodo dei guai uccidendo Moander e afferrando la sua scintilla divina. In tal modo, ha liberato i sauri della Valle Perduta, un atto che gli è valso la loro adorazione. Come nuova divinità, Finder sta ancora cercando la sua strada, anche se ha stretto forti relazioni con Tymora e Selune . Col tempo, è probabile che si allea con tutti gli dei che hanno contribuito alla fondazione degli Arpisti. Molte divinità e i loro adoratori lavorano contro Finder. I cultisti che cercano la rinascita di Moander , inclusi i cultisti elfici che sono segretamente sostenuti da Lolth , si oppongono a Finder. Divinità rettiliane come Sebek , Set e Tiamat attaccano Finder poiché funge da protettore dei sauri. Divinità come Talona e Turtrus desiderano usurpare il portafoglio originale di Moander (marciume) da lui, e persino Gargauth vuole rubare il marciume come forma di corruzione.

Dogma[modifica sorgente]

L'arte costretta a rimanere immutabile è segno di stagnazione e di putrefazione spirituale. Per prosperare, le persone devono essere disposte a cambiare e trasformare la loro arte in modo che possano essere rinnovate da essa. L'arte ha il potere di influenzare le persone e la politica. Anche se questo non dovrebbe essere il suo unico uso, l'arte può essere usata per mantenere le persone libere e indipendenti dalla tirannia sociale o politica, è più corretto che sia usata così. Tutta l'arte piace a Finder. Anche l'espressione artistica dovrebbe essere incoraggiata in tutti: bambini e adulti, dilettanti e professionisti. Mentre le persone che hanno appreso e padroneggiato le discipline dell'espressione sono molto da ammirare, riconoscono anche l'importanza dei talenti naturali.