Flanner Bleehen

Da Faerun's Legends.

Descrizione Fisica e Caratteriale[modifica sorgente]

Altezza: 91 cm - Peso: 21 Kg - Capelli: Biondo scuri - Occhi: Azzurri e limpidi - Età: 40/41 anni - Pelle: verde e coriacea

I movimenti lenti e calcolati, dimostrano a chi ha l'occhio per vedere, che questo giovene gnomo sembra sia paziente che saggio. Il suo modo di parlare è estremamente colto e denota studi accademici approfonditi, nonché una spiccata brillantezza intellettiva. I toni sempre amichevoli e cordiali si armonizzano con i larghi sorrisi pieni di rughe, distribuiti a chi conversa con lui. Non si potrebbe definire bello, anche se chi apprezza le persone profonde potrebbe trovare la sua compagnia piuttosto interessante.

Rapporto con gli altri[modifica sorgente]

E' conosciuto in tutta Heliogabalus per la sua disponibilità e la sua predilezione per le cose che la natura colora di verde. Molti in locanda potrebbero dire che è semplicemente il miglior fabbro dell'Irraggiungibile Est. Per questa sua professione è sempre disponibile al dialogo ed amichevole; come il più desiderabile dei professionisti, diviene serio nei momenti necessari allo svolgimento del suo lavoro. Chiunque voglia beneficiare delle sue profonde conoscenze sia riguardanti il suo mestiere, sia in merito ad altri argomenti a lui noti, lo troverà sempre pronto. E' molto legato alla sua città e questo lo porta ad uscire il meno possibile da questa, soprattutto quando si prospettano lunghi (e probabilmente pericolosi) viaggi. Nonostante il volontario isolamento, sembra adattarsi bene alle culture di chi si presenta presso di lui e molto spesso per metterli più a loro agio interloquisce parlando fluentemente la loro lingua.

Storia[modifica sorgente]

I Gemelli Bleehen nascono ad Heliogabalus diverse primavere fa, all'interno della potente famiglia mercantile Bleehen. Essendo gli unici eredi maschi era loro compito ereditare per la 24° generazione le redini della Casata il giorno che loro padre si fosse ritirato. Dopo più di 20 anni di apprendistato ed il compimento della loro maggiore età a 40 anni, per renderli abili al compito, il Signor Bleehen gli affida l'incarico di portare lustro al ramo armamenti dell'impresa commerciale. E' così che Flanner, assieme al fratello, comincia a lavorare alacremente per incrementare la portata degli affari della casata. La loro ascesa è molto rapida ed energica, fino ad avere l'onore di divenire fabbri Reali della loro città. Vista la larga fetta di mercato che lentamente conquistavano, la Compagnia dello Zaffiro fa a loro un'offerta di fusione. Flanner rifiuta la fusione per mantenere l'identità individuale del Casato Bleehen (coadiuvato dal gemello) e tra le due imprese si crea un'affiliazione che ad oggi si mantiene salda su solidi rapporti.

Gesta[modifica sorgente]

  • E' stato nominato fabbro Reale da Re Dragonsbane di Heliogabalus assieme a suo fratello, dopo aver acquistato il negozio dal precedente fabbro ed una lunga gavetta nella politica cittadina, sfociata nell'organizzazione della prima fiera della città.
  • Si dice abbia dato vita a Tagliabarriere, una spada tanto potente da essere bramata da molti.

Dicono di lui[modifica sorgente]

  • Ogni volta che lo vedo lavorare mi incanto poiche' mai ho visto tanta devozione nella forgiatura di un'arma. Ancora piu' sorpreso rimango quando impugno una sua creatura: è come prendere per mano un amico. Quello gnomo non ha eguali nella sua Arte. - Derek Harvaerld
  • Un Mastro fabbro...Il mastro fabbro...Uno gnomo garbato e accogliente, ma che mantiene una certa distanza che lo porta ad elevarsi al di sopra della massa...Più e più volte mi ha stupito con le sue opere, senz'altro il migliorere nel suo campo. - Horeness Herald
  • Se io sono il cervello nell'arte della metallurgia lui e' l'anima: come una volta faceva Leila, lui lavora con il cuore e, similmente ad una madre che partorisce, ogni nuovo oggetto forgiato e' una creatura nuova data alla luce. Akrom Truesilver
  • Sono andato da lui che volevo solo un'armatura, lui mi ha donato una compagna... una seconda, anzi, una prima pelle: ha dato vita a Demoniaca. Io non ringrazio mai i fabbri... ma con lui l'ho fatto anche più di una volta. - Askard Urghrash
  • Forse in giro ci sarà anche qualche fabbro più bravo di lui. Di sicuro non ho mai conosciuto nessuno che abbia un rapporto così particolare con le sue "creature". Un onore indossare le sue opere. Un piacere stare a conversare con lui. Al di là degli affari lo considero un amico... spero che lui faccia altrettanto di me. E pensare che la prima volta che ci siamo incontrati aveva paura di me. Se solo riuscissi a convincerlo a venire in Sembia... - Nomad
  • Di tutte le razze che ho conosciuto nel Continente, gli Gnomi sono i più affascinanti e geniali. Flanner ne è un esempio. C'è tanto, tantissimo in questo piccolo essere, e sono onorata di possedere le sue creazioni, e la sua amicizia. - Felmeryel
  • Il maestro gnomo è davvero una grande persona...beh non fisicamente certo, ogni volta che vado a trovarlo mi chiede come vanno le cose a Waterdeep ed insiste sempre nel ricordarci che è li se avessimo bisogno di aiuto...ed è anche un grandissimo giocatore di dama! - Herc Tantris