Fzoul Chembryl

Da Faerun's Legends.
Fzoul.jpg



Per anni Fzoul Chembryl ha servito come secondo in comando negli Zhentarim. Il suo astuto superiore, Manshoon, godeva del sostegno di molti potenti beholder, mentre Fzoul doveva preoccuparsi dei dettami della sua fede e dei rivali interni della sua gerarchia. Negli ultimi anni , Manshoon viene spodestato da Fzoul dal comando degli Zhentarim ed assume piena responsabilità anche della gestione di Zhentil Keep. Astuto, egocentrico, contorto e dalla lingua sciolta, Fzoul rispose alle visioni di Iyachtu Xvim incamminandosi su un sentiero contorto che lo condusse a diventare il Tiranno Eletto del Figlio di Bane. Si alleò con lo zelota Teldorn Darkhope di Mintar ed insieme cercarono una reliquia per la fede, lo 'Scettro dell'Occhio del Tiranno'. Al momento della reincarnazione di Bane, Fzoul completò la conversione dei fedeli di Cyric restanti a Zhentil Keep e venne ricompensato per questo. Grazie al potere della sua divinità ed alle sue manovre politiche, Fzoul diventò il Tiranno del Mare della Luna. Fzoul è capace di tutto. E' scaltro,ama il potere e considera il portare la parola di Bane in tutta Faerun la propria missione. Comanda su Zhentil Keep e sulla chiesa di Bane in qualità di Gran Sacerdote del Tempio di Bane nonchè come Signore Supremo degli Zhentarim. Nel futuro prevede di acquisire il controllo di Arrabar e Reth per dominare il commercio di schiavi del Lago dei Vapori, poi estendere la propria influenza nel Chondath ed al Sespech ed in fine, erigere templi di Bane ovunque. Fzoul emana un'aura di potere quasi tangibile. Se viene messo in difficoltà, può evocare magicamente non meno di otto Beholder Tiranni della Morte che combattono per lui e lo mettono perfino in salvo nel loro rifugio nascosto, se necessario.