Jamster Quickstep

Da Faerun's Legends.

Descrizione Fisica[modifica sorgente]

Fisicamente è alto poco più di 85 cm e pesa circa 13 kg. Ha i muscoli poco sviluppati ed è molto agile. Ha i capelli castani, gli occhi neri e la carnagione chiara.

Storia[modifica sorgente]

Nasce nel 1361 nel distretto del porto a Waterdeep. Proviene da una famiglia numerosa e molto povera. Il padre è un falegname ma i guadagni vanno scemando nel corso degli anni portando la famiglia a patire la fame. Due dei cinque fratelli, i minori, giungono addirittura alla morte a causa delle precarie condizioni di vita. Decide dunque, a circa sette anni, di darsi da fare per trovare almeno il cibo, perciò inizia a compiere qualche furto nelle bancarelle di pesce, cibo di cui va ghiotto. Col passare degli anni i furti non si limitano soltanto alle bancarelle di pesce ma passa al borseggio e poi a piccole estorsioni. Soffrire la fame lo porta quindi a diventare più cattivo e aggressivo proprio come fanno gli animali quando patiscono la fame. A dodici anni un Hin di circa trenta anni, dopo averlo visto in azione più di una volta, gli propone di entrare a far parte di un gruppo per commettere furti e simili, egli accetta. I rapporti con la famiglia iniziano dunque a deteriorasi perchè, soprattutto i genitori, non accettano le modalità con le quali si procura da vivere. I rapporti con la famiglia si deteriorano sempre più, i genitori e le due sorelle decidono di abbandonare Waterdeep per cercare foruna altrove e in modo onesto. Tronca quindi i rapporti con loro, considerandoli degli stupidi. A quindici anni, dopo aver dimostrato abilità e fedeltà al gruppo in cui lavorava, il maestro Hin gli confessa di essere suo zio. Poco tempo dopo il gruppo si sfalda e lo zio muore per malattia.
Un giorno, tentando di derubare mezzelfo, arriva molto vicino alla morte ma sorprendentemente viene risparmiato iniziando così una collaborazione con Garos Rakastan.

Curiosità[modifica sorgente]

  • Soltanto Garos Rakastan conosce il suo vero nome, agli altri è noto principalmente come "Horven".
  • Odia essere chiamato "piccoletto".
  • E' parecchio abile con le bende.
  • Si infastidisce quando quelli della sua razza vengono paragonati o scambiati per bambini umani.
  • Sa parlare un discreto quantitativo di lingue ma sa scrivere solo in comune e halfling.

Gesta[modifica sorgente]

Dicono di lui[modifica sorgente]

  • Mi sta simpatico, s'intende! Lo conosco un pochetto, si, giusto un pochetto... Sembra apposto eh? [Pulce] Maya Alcarin

Racconti dal forum GdR[modifica sorgente]