Moonshae

Da Faerun's Legends.
Mappa dell'arcipelago


Le Isole Moonshae compongono un arcipelago di fredde isole rocciose avvolte nella nebbia, ricoperte da fitte foreste popolate da numerosi animali, disseminate di paludi e vaste montagne e divise tra due popolazioni. La parte settentrionale delle isole è abitata da esploratori marini chiamati Nordici, discendenti dei predoni Ruathym, mentre nella parte meridionale c'è una popolazione dai capelli e pelle nera chiamata Ffolk. Si trova a circa 400 miglia a est dalla regione dell'Amn e sudovest rispetto alla Costa della Spada.

Attualmente la maggior parte delle isole Moonshae è sotto il controllo della regina Alicia Kendrick, che governa dalla capitale situata nell'isola di Alaron.

Geografia[modifica sorgente]

Le isole che compongono l'arcipelago sono le seguenti:
(...)

  • Moray

È l'isola più a ovest dell'arcipelago e la più selvaggia, abitata dal popolo Ffolk. Al centro dell'isola si trova una palude, mentre a nord e ovest spuntano rispettivamente il porto di Caer Moray e l'insediamento di Kork, sotto il controllo dell'Amn.

  • Oman

Una volta era il centro della cultura del popolo Nordico, attualmente si trova sotto la minaccia di giganti Fomorian. Sull'isola si trova la Fortezza di Ferro, Ironkeep, in cui si sono asserragliati gli abitanti per proteggersi dalla minaccia.

Società[modifica sorgente]

Le isole Moonshae sono popolate principalmente da due popolazioni umane, i Ffolk e i Nordici. Durante il regno della regina Alicia le due popolazioni si sono avvicinate, mescolandosi in parte.

Storia[modifica sorgente]

Storicamente, i Nordici erano una popolazione violenta e bellicosa, con poca tolleranza per le tradizioni dei Ffolk. Questo in passato ha creato forti tensioni tra i due popoli, anche a causa delle razzie compiute dai Nordici nei confronti delle fattorie dei Ffolk.