Runa Contorta

Da Faerun's Legends.

Dati Generali

Autorità: Consiglio della Runa (nove membri)
Numero membri: 30
Quartier generale: Locazioni segrete nel Calimshan
Allineamenti comuni: CM, LM, NM
Segretezza: Alta
Simbolo: Due numeri “3” con le punte rivolte verso il basso, come fossero artigli. A parte i Signori della Runa, sono pochi a conoscerlo o usarlo

Descrizione Generale[modifica sorgente]

La Runa Contorta è un’organizzazione segreta di incantatori non morti che controllano e manipolano il potere nel Calimshan solo per il gusto di farlo. Grazie al potere guadagnato e al tempo illimitato a loro disposizione si divertono controllando le vite dei mortali a loro piacimento. Meno di un terzo degli scagnozzi sanno di lavorare per loro, e le identità dei Signori della Runa restano così coperte da strati e strati di segretezza e di agenti che è praticamente impossibile risalire a loro. È capitato che avventurieri di allineamento buono abbiano portato avanti i loro piani senza mai scoprire chi fossero i mecenati.

Storia[modifica sorgente]

Organizzazione fondata nell’864 CV da un vecchio mago calishita, Rysellan l’Oscuro, voleva essere un consorzio di incantatori che avrebbe guidato segretamente i governanti delle Terre dell’Intrigo acquisendo così il vero potere. Lotte interne portarono alla distruzione di Rysellan ma i membri portarono avanti la causa eleggendo altri rappresentanti e lavorando in armonia per mantenere il controllo acquisito sui politici.

Gerarchia[modifica sorgente]

La maggior parte degli agenti dell’organizzazione non è conoscenza della reciproca esistenza, quindi tattiche di reclutamento e membri variano notevolmente. Solo i nove Signori della Runa, tutti potenti incantatori non morti, sono a conoscenza di tutta la rete e hanno avuto secoli per affinare le proprie abilità e ordire piani e contrattacchi per ogni evenienza.
La Runa tende a reclutare temporaneamente chiunque possa essere ritenuto utile per l’occasione, anche persone con scopi ed etica diversa. I più degni saranno utilizzati a lungo ma sono in pochi a sopravvivere tanto da poter aspirare alla carica di Signore della Runa.

Obiettivi[modifica sorgente]

La Runa Contorta guida da dietro le quinte le famiglie più prestigiose del Calimshan, dando prova della propria superiorità sugli altri. Attualmente, dopo cinquecento anni dalla fondazione, la Runa ha il completo controllo del Calimshan anche se metà delle potenti famiglie della regione non sono ancora sotto il suo diretto controllo: in questo modo il sadico gioco dei Signori della Runa è ancora in ballo.
I non morti a capo dell’organizzazione si affidano totalmente ai loro agenti, selezionati tra i migliori a seconda del compito che devono eseguire. Un Signore della Runa interviene direttamente solo quando qualcosa è andato storto, ma anche in questo caso preferisce non intervenire osservando in quanto tempo i propri agenti risolveranno la situazione intricata.
Quando devono riunirsi, i Signori della Runa scelgono uno dei loro numerosi rifugi segreti teletrasportandosi magicamente grazie ad uno dei portali creato dall’esperto Priamon “Runa di Ghiaccio”.

Alleati[modifica sorgente]

L’unico alleato degno di fiducia di un Signore della Runa è un altro Signore della Runa. I loro rifugi sono inoltre collegati magicamente, così che se uno di loro fosse in pericolo potrebbe facilmente trovare supporto presso un compagno.

Nemici[modifica sorgente]

Ben poche persone nel Faerun sanno dell’esistenza della Runa Contorta, ed i pochi che dovrebbero scoprire della sua esistenza non sanno dove cercarla a causa della segretezza e dalle false informazioni che circondano l’organizzazione.
Halaster Blackcloak di Waterdeep è uno dei pochissimi a sapere dell’esistenza del gruppo, dato che è stato derubato delle sue conoscenze sui portali magici da Priamon Rakesk e brama vendetta. Inoltre le chiese di Lathander, Kelemvor e soprattutto Ilmater stanno organizzando piani per sradicare la Runa Contorta.

Membri conosciuti[modifica sorgente]

Di seguito vengono elencati i sette Signori della Runa descritti sul manuale.
L’identità degli altri due Signori della Runa è sconosciuta, ma è facile pensare che si tratti di potenti incantatori non morti. Un numero esiguo di agenti viventi viene occupato per reclutare avventurieri o interagire con loro, ma cambiano spesso perché rimangono uccisi o perché trasformati in validi servitori non morti prima che possano commettere errori.

Jymahna[modifica sorgente]

Umana lich NM (ammaliatrice 19)

Un tempo una jhasina (concubina) trasformata in lich da Shalangar. Indossa sempre una maschera d’argento con proprietà magiche sconosciute, ed è un’importante fonte di informazioni grazie alla sua rete di agenti (perlopiù carovanieri) in terre lontane.

Kartak Spellseer[modifica sorgente]

Umano lich CM (necromante 20/arcimago 5/epico 6)

Questo lich venne distrutto più di 200 anni fa, ma è stato riportato recentemente in vita grazie a potenti incantesimi di desiderio. Il suo nuovo corpo è relativamente recente e gradevole, può considerarsi uno dei Signori della Runa con l’aspetto meno sgradevole.

Priamon “Runa di Ghiaccio” Rakesk[modifica sorgente]

Umano lich CM (mago 20/arcimago 4/epico 3)

Un ex mago della Città degli Splendori, venne esiliato dalla città per le sue ricerche sulla magia oscura. Prima di essere esiliato Priamon riuscì a sottrarre importanti segreti sui portali da Halaster e li costruisce oggi per l’organizzazione. Tutti i portali creati da Priamon hanno attivazioni segrete note solo a lui, consentendogli di sigillarli a piacimento o teletrasportare l’utente presso un luogo a sua scelta.

Rhangaun[modifica sorgente]

Umano lich NM (mago 20/arcimago 5/epico 8)

rhansmall.jpg
Ritratto Ingrandito

Il membro più anziano dei nove, è stato costretto ad unirsi perché il fondatore, Rysellan l’Oscuro, possedeva il suo filatterio: dopo la morte di Rysellan assunse il controllo della Runa Contorta. Essendo morto da oltre mille anni è ridotto ad uno scheletro con sfere iridescenti nelle orbite. Possiede un bastone dei magi.

Sapphiraktar l’Azzurro[modifica sorgente]

Dragolich blu antico LM (sconosciuto)

70970566.jpg
Ritratto Ingrandito

Trasformato in dragolich 300 anni fa. A causa della sua vanità preserva le proprie sembianze originali con la magia, perciò è arduo distinguerlo da un drago blu in vita. Attualmente sta insegnando la magia dei draghi a Rhangaun e trama in segreto di eliminare Jymahna, dato che la sua rete di informatori è maggiore della propria.

Shangalar il Nero[modifica sorgente]

Tiefling lich LM (mago 20/arcimago 5/epico 2)

Figlio di un vizir (consigliere) calishita, insieme ad un amico d’infanzia uccise il padre per ottenere il potere politico ma lasciò il ruolo quando l’amico venne assassinato. Indossa sempre un mantello di pelle di drago nero, appartenente ad uno dei due draghi che uccise prima di morire per le ferite riportate nello scontro e trasformarsi per questo in lich.

Shyressa[modifica sorgente]

Vampira NM (mago 20/arcimago 3)

shy0.jpg
Ritratto Ingrandito

Divenuta Signora della Runa dieci anni fa, dopo aver ucciso il vampiro che la creò. Ha una personalità sadica e si diverte a giocare con le sue vittime come un gatto con il topo. Ha creato numerosi incantesimi di fiamme scure che illuminano con discrezione le ore notturne, quando la vampira agisce.

Nota[modifica sorgente]

Il materiale in uso è sottoposto a copyright, per maggiori informazioni: http://www.d20srd.org/ogl.htm