Sigfrid Anhanger

Da Faerun's Legends.
sigfridavatar.jpg

Descrizione[modifica sorgente]

Sigfrid è un uomo che ha raggiunto ormai la Quarantina d'anni. Dai corti capelli ormai quasi completamente tinti di bianco e profondi occhi color Noce. Fisicamente imponente, la sua fiera postura ricorda quella di un Militare di vecchia data. In principio uomo pacato e adoratore del tramar dietro le quinte, è stato costretto dagli eventi ad assumere un ruolo di primo piano nella politica di Zhentil Keep. Ciò ha cambiato il suo modo di rapportarsi con gli altri. Ora Sigfrid è un esigente sacerdote, spietato, ambizioso e implacabile, che mira più di ogni altra cosa ad espandere il proprio potere personale. Sempre più frequenti, inoltre, sono i suoi scoppi d'ira, sopratutto quando si trova innanzi ad episodi di insubordinazione o mancato rispetto dell'unica fede.

Storia[modifica sorgente]

Nato e cresciuto nella città del mare della Luna conosciuta come Zhentil Keep. Figlio di una Maga studiosa alla Torre dell'Arte e di un Capitano della guardia, entrambi fondamentalisti Baniti e convinti sostenitori di Lord Chembryl durante la sua ascesa al potere. Essendo di famiglia benestante, il ragazzo è stato fin dalla più tenera età affidato al clero cittadino per far di lui un Sacerdote e di conseguenza elevare il grado sociale della famiglia. Una volta finito il periodo come Accolito, è stato destinato al ruolo del sacerdote proselitista visto la sua ottima dialettica e la naturale predisposizione per l'intimidazione, tuttavia è stato un ruolo che con il passare degli anni non lo soddisfaceva più in quanto gli impediva di fatto di accrescere il suo potere personale e conoscere ciò che andava al di là delle mura cittadine. E' in questo periodo che inizia a dedicarsi allo studio della scherma, dei piani inferiori e delle lingue extraplanari, e inizia ad addestrare una piccola parte degli accoliti del templio a far proselitismo, in modo da trovar un successore. Passarono parecchi lustri fatti di allievi poco dotati e fallimentari, quando finalmente conobbe in un giovane ragazzo il suo degno successore. Terminato il suo indottrinamento si congedò dal suo ruolo, e rivolse tutta la sua attenzione finalmente alla conoscenza.
Dopo varie vicissitudini, viene nominato Cappellano Militare dell'esercito Zhentilar da Lord Imoden'id Erotaroda. Nello stesso periodo prende sotto la sua ala protettiva due Monaci Baniti, Riven Jarnhand e Imsh Tulash. Incaricati di essere i suoi occhi e le sue orecchie all'interno del tredicesimo, il plotone più turbolento e problematico dell'intero esercito (Ai tempi sotto la guida dell'ufficiale Garos Rakastan), i due monaci al ritorno da una lunga spedizione lo mettono al corrente del tradimento di alcuni Lord della città. Subito si mise in contatto con la Rete Nera per risolvere la situazione, e da allora è sotto la protezione della stessa. In seguito a ciò, ha iniziato a manovrare per espandere la sua influenza in vari ambienti cittadini, sfruttando il sentimento di rivalsa tipico dei Baniti traditi, spaziando fra l'ambiente monastico, quello militare e quello ecclesiastico. Attualmente Lord Fzoul, piacevolmente impressionato dall'efficenza e dall'intraprendenza del sacerdote ha deciso di metterlo alla prova, dandogli un ruolo nel Governo.

Curiosità[modifica sorgente]

  • Ha sentito uno stralcio di conversazione fra Bane e Fzoul Chembryl.
  • Non accetta il mancato rispetto verso l'autorità ecclesiastica da parte di nessuno, sia esso Nobile, Lord o Popolano.
  • Ha fatto condannare a morte un uomo per averlo "guardato male".
  • Si è imposto a tal punto nella vita militare, che diversi soldati fanno rapporto a lui come se fosse l'ufficiale di riferimento.
  • Si fida pienamente solo dei Monaci Baniti, gli unici a cui lascia il compito di fargli da guardia del corpo.
  • Sta cercando di creare un ordine di Templari alle sue dipendenze.
  • Ha avuto un'accesa discussione con il Capitano del Tredicesimo: Martin Von Sheen, in seguito al quale ha iniziato a provare un odio spropositato nei suoi confronti.

Gesta[modifica sorgente]

  • E' stato uno degli artefici della caduta in rovina del governo di Lord Imoden'id Erotaroda.
  • Dopo aver sconfitto in una gara di bevute Runtrut il Goblin, diventa il capo della tribù Strjfught (pioggia forte). Al momento la tribù è quasi completamente incorporata nell'esercito Zhentilar come prima linea-carne da macello, ed alcuni membri di essa, particolarmente fedeli son stati designati a fare da servitori del Tempio di Bane.
  • Ha alzato la bandiera di Zhentil Keep a Yulash, dopo averla conquistata per ordine di Scyllua Darkhope assieme ad Askard Urghrash ed un drappello di reclute Zhentilar.
  • Guida un precipitoso inseguimento in seguito al quale si recupera Padre Foarger, sacerdote di Bane rapito da una banda di tagliagole Cyriti.
  • Sotto ordine di Lord Chembryl investiga riguardo le attività di un folto gruppo di seguaci di Cyric. Alla fine riuscirà, grazie alla collaborazione fra Zhentilar e accoliti del Tempio di Bane, a sconfiggere un'organizzazione terroristica che contava nelle sue fila diversi personaggi in vista della Zhentil Keep antecedente alla guerra di Religione.
  • Il 23 Mirtul 1381 Lord Fzoul Chembryl, eletto di Bane, gli dà carta bianca per risolvere la guerra di Religione che imperversava nella città fra le chiese di Bane e Cyric. Il sacerdote, libero di agire finalmente, fà perquisire ogni abitazione casa per casa scovando e trucidando i Cyriti, similarmente a quanto accaduto nella Banedeath. Scoprono infine un santuario di Cyric fortemente difeso dall'ultimo manipolo di resistenza Cyrita e dopo una tremenda lotta riesce ad aver la meglio sui difensori. Grazie all'aiuto divino di Bane scatenerà una forte tempesta di fuoco sacro per epurarlo e raderlo al suolo.
  • In data 1 Kythorn 1381 dopo aver scalato la gerarchia ecclesiastica diventa l'Impercettore del tempio di Bane a Zhentil Keep, carica che lascerà nell'Eleint 1382.
  • Nel mese di Eleasias, 1382, fa erigere un forte nel Mare della Luna, per contrastare un esercito Cyrita che infesta la zona. Andato quasi distrutto dopo un epico assedio, forte Anhanger fu in breve tempo ricostruito e usato come base per porre scacco alla fortezza nemica.
  • Nel mese di Eleint 1382 coordina un gruppo di uomini d'arme e incantatori per salvare la città dal folle Shana-Tar, che mise in scacco gli Zhentarim e si autoproclamò imperatore di Zhentil Keep. In seguito a tale impresa viene proclamato Alto Inquisitore della chiesa di Bane.

Non tutti sanno che...[modifica sorgente]

  • Ha tenuto per lunghe settimane in prigionia la recluta Zhentilar Rikla , sospettata di alto tradimento verso l'esercito e la città. Ed una volta ottenuta la sua confessione l'ha fatta giustiziare.
  • Durante la cerimonia per l'indulgenza di Askard Urghrash ha svolto il ruolo di Araldo, recitando i Sacri Dogmi di Bane innanzi alla folla sotto diretto ordine dell'eletto di Bane.
  • Ha tenuto all'arena di Zhentil Keep una lunghissima e sfiancante lezione riguardante la tecnica della Scherma, alcune voci narrano che sia durata più di un'intera notte.
  • Faceva parte del governo di Zhentil Keep, da cui si è dimesso.
  • Assieme alle reclute del Tredicesimo Plotone ed alcuni esponenti del Tempio di Bane doma un incendio nel quartiere residenziale di Zhentil Keep. Il suo intervento e' stato essenziale, in quanto ha richiamato diversi elementali che han spento i focolai piu' forti. In seguito a ciò ha giurato sul suo onore che avrebbe vendicato la gente uccisa dai Cyriti.
  • Ha un figlio adottivo, un bambino ucciso dai Cyriti durante la guerra religiosa e da lui stesso resuscitato durante un oscuro rito a cui han preso parte alcuni ecclesiastici e soldati. I suoi piani riguardanti il bambino sono ancora celati ai più, certo è che il fanciullo riceverà una severa educazione Monastica.
  • Ha assaltato, e trucidato, gran parte degli uomini messi a guardia di un fortino di Criminali. Quando il loro capo è venuto a conoscenza di ciò ha mandato tutte le sue rimanenti forze alla ricerca del Bastardo con la Bastarda di Ghiaccio. Il Bastardo è ancora Vivo, la stessa cosa non si può dire del grande Gaar di Garagos.
  • Ha sconsacrato e convertito un sacro tomo di Auril, decidendo poi di donarlo a Lord Chembryl.
  • E' riuscito a far riammettere Garos Rakastan a Zhentil Keep.
  • E' uno degli Sterminatori di Dragoni di Zhentil Keep.

Frasi Celebri[modifica sorgente]

  • TU! NON.. OSARE.. METTERE IN DISCUSSIONE LA PAROLA DI UN SACERDOTE! BLASFEMO!
  • Gli dei a volte perdonano... noi NO.

Dicono di lui...[modifica sorgente]

  • Padre Sigfrid è un sacerdote molto acuto, da quel poco che ho visto e che sò di lui ho motivo di credere che fra non molto diverrà un pezzo grosso della Nera Imsh Tulash
  • Non è proprio un simpaticone ma non posso che elogiarlo per il suo operato finora. E' sicuramente degno dei poteri che Bane gli concede e lo ritengo un'importantissima guida spirituale per me e per tutti gli Zhentilar. Kibart Darkfox
  • Un uomo dal carattere inamovibile e dalla carriera brillante: da semplice Cappellano dell'Esercito è riuscito a diventare Impercettore della Nera. Sapere di essere tenuto in considerazione da un personaggio della sua influenza è ciò che mi tiene vincolato a questa infame città e ciò che mi spinge a fare sempre meglio. Gonar Pabirak
  • All'inizio aspettavo solo il momento di beccarlo da solo per staccargli la testa...niente di più facile...Ci sarebbe potuto essere un buon rapporto collaborativo tra di noi...ma si sa...i chierici di Bane o si odiano o si rispettano...e io rispetto solo me stesso. Askard Urghrash
  • Padre Sigfrid Anhanger... I suoi svariati anni di sacerdozio l'hanno reso un uomo pacato, calcolatore e ambizioso. Son stato le sue orecchie e i suoi occhi in svariate occasioni, ma in futuro, sarò la sua arma. - Riven Jarnhand
  • Un sacerdote molto combattivo e molto carismatico. Basti vedere come ha zittito Undaac...per sempre. Non vorrei mai trovarmi contro di Lui. Moktar
  • Gestire un branco della peggior feccia del mondo non deve essere indubbiamente facile e lui, bene o male, ci riesce anche se, a mio avviso, ricorrendo troppo alla paura del suo ruolo che al rispetto di se stesso come Leader. - Alia Sahn Nerv
  • E' un onore per me essere uno dei suoi migliori accoliti, essere poi convocato per giudicare i novizi mi fa capire quanto importante sia per il tempio, la mia scalata al suo interno ha inizio... Sargas Tarmikos
  • Padre Anhanger..è una figura importante tanto per la chiesa di Bane che per la Nera città.Baderò bene a non pestargli mai i piedi,sono un mezzosangue non uno sprovveduto!*sorride mostrando i grossi canini*- Kailar Xag'tham
  • Nonostante si circondi di parecchi esseri inferiori li sà sfruttare al meglio. Un uomo da temere prima di qualsiasi altra cosa.- Sefiris Uuthrakt Sepret
  • L'Impercettore Anhanger è uno degli uomini più importanti della città, il fatto che venga spesso in negozio a ordinarci della merce mi rende pieno di orgoglio Randal mornigan
  • Sinceramente, quest'uomo fu uno dei motivi principali che mi spinsero ad abbandonare Zhentil Keep quando lavoravo li...Ora so che ha fatto molta ma molta carriera (come me del resto) ed è diventato qualcuno di dannatamente importante alla Nera...Magari farmelo "amico" potrà rivelarsi utile...in qualche maniera....Kegis Nalinor
  • Un uomo Ferreo e deciso nelle sue convinzioni, con un grande potere. La sua parola è legge e tutti lo rispettano. Un amico..? Forse... Starò con lui sino alla fine. Garos Rakastan
  • Prima o poi lo troverò con i miei "amichetti drow del...". Eminus Do'Kyannon
  • Che Bane lo benedica..La sua abilita' di mettermi costantemente alla prova lo pone in una luce diversa rispetto agli altri. Quello che sono lo devo a lui.Sidwack Garron
  • Incute timore la sua sola presenza. Il suo sguardo è più glaciale del freddo di Auril e più forte dell'ascia di Tempus. Credo che potrò imparare moltissimo dal Reverendo Impercettore. Louis NuitNoire
  • L'oscurità che illumina i miei passi.Poche sono le guide che riescono a tenere unito un gregge , un padre freddo e austéro per tutti noi. Vurdulack Fraghen
  • Il nostro condottiero. Che possa sempre guidarci in battaglia! Krast
  • Anhanger un nome che a stento dimenticherò. Ho salvato la sua amata città in diverse occasioni. Mi sono inchinato al suo volere ed alla fine la mia ricompensa è stata l'esilio. Non so se ringraziarlo o maledirlo! ... Himir Faenor

Racconti dal Forum Gdr[modifica sorgente]

Della Fedeltà alla Fede - L'inizio della "collaborazione" con Lord Fzoul.
La Fame: Storie di un Tempio senza cibo - Non la guerra, non la malattia, non il tradimento piegò il sacerdote. La Fame.
Delle Sante Crociate - Fronteggiando l'Eresia dilagante.
In nome di Bane - L'inizio delle ostilità a Zhentil Keep
Il Bastardo con la Bastarda di Ghiaccio - Storia di una vendetta andata Male.
Sugli Strjfught e il loro destino... - La tribù Strjfught pone il proprio destino nelle mani del sacerdote.
Essere Vivi, Farsi Sentire. - Il sacerdote alla presa con le macchinazioni dei Maghi Rossi
Di Yulash e della guerra - Il sacerdote decide di partecipare alla presa di Yulash, in cerca di prestigio.
NEL nome di Bane - L'impercettore di Bane conduce un manipolo di eroi contro un esercito Cyrita.