Sleggil Sgillel

Da Faerun's Legends.
sleggil.jpg



Descrizione fisica e caratteriale[modifica sorgente]

Sleggil Sgillel è uno gnomo di 248 anni alto 80cm circa. Porta lunghi capelli verdi una folta barba dello stesso colore e ha dei piccoli occhi verdi dallo sguardo particolarmente selvaggio. Sleggil ha un carattere un pò solitario, e tende a selezionare le sue poche amicizie, gli piace molto viaggiare ed è molto curioso di scoprire nuove terre selvagge...è molto affascinato dagli ambienti marini, e gli piacerebbe molto partire per mare.

Storia[modifica sorgente]

Figlio di due druidi di Malar,è stato abbandonato nella foresta di Lethyr(nel Thesk) quando era appena un ragazzino capace di badare a se stesso,in modo da poter crescere in modo selvaggio fra le bestie. Crescendo in questo modo,scoprì ben presto,come i suoi genitori, una forte fede in Malar. Ora Sleggil e' uno gnomo adulto,amante delle bestie feroci e violente...Dà il meglio di sè durante caccie a creature particolarmente forti o contro mandrie di non morti...

Curiosità[modifica sorgente]

  • Ha una lunga serie di compagni animali alle spalle...tutti deceduti in caccia.
  • Si fà trascinare spesso in avventure suicide da Nim detto Gambelunghe.
  • Ha avuto una disputa con un "uccello bellissimo" e un halfling più largo che alto.
  • Ha speso un patrimonio in armi che non potrà mai usare perchè troppo grandi per lui.
  • Ha intralciato in un dungeon le guardie di WaterDeep scambiandole per dei briganti.
  • Studiando gli orsi e i serpenti è riuscito a comprendere il loro spirito, e ora ha acquisito la capacità di diventare come loro...acquisisce la loro forza, la loro percezione del mondo...ma sopratutto la loro selvaggia ferocia

Gesta[modifica sorgente]

  • Ha sfidato i draghi purpurei più volte

Dicono di lui[modifica sorgente]

  • Quell'idiota dalle spalle larghe e' una bestia, in battaglia si scaglia contro il nemico senza preavviso... questo fa si che i nemici mi ignorino...ed e' moooooolto positivo, per questo e' sempre con me nei miei viaggi... anzi no, il vero motivo e' che non chiede mai di spartire il bottino con lui!! - Nim
  • Un bravo ragazzo, con una grande fede in nostro Signore. Peccato solo che sia così piccolo. - Laelith
  • Si muove bene nelle terre selvagge, è saggio, e abbiamo gli stessi obbiettivi. Ho da imparare da lui. - Aldaron
  • Un essere piccolo, puzzoso, irritante, molto fastidioso e soprattutto di cattivo gusto...però nel viaggiare con lui non ci si annoia mai...mi fa piacere averlo come alleato...credo.. - Garos Rakastan
  • Un essere fastidioso, un ottimo amico peccato che è seguace della Bestia, non condivido molti suoi comportamenti ma ne apprezzo la qualità dei risultati, per questo quando le nostre strade si incrociano non rifiuto mai di colloquiare con qualcuno che comprende quello che ci sta intorno. Doyan
  • E' basso,puzza e non conosce minimamente l'educazione. Nonostante ciò star con lui e' istruttivo. Un giorno scrivero' un libro sulle usanze dei druidi di Malar. Markas Darkgard
  • ...trovammo un punto d'incontro per lavorare insieme... una creatura insolita, disgustosa per le sue abitudini ma interessante per le doti che porta con sè. Si dimostra sempre utile. - Khaylin khassan
  • Uno gnomo malefico, è sfuggito fin troppe volte ai soldati e alla mia mano, ma prima o poi commetterà un passo falso... - Thilgon Meneldor
  • Un piccolo, malevolo e ripugnante esserino verde il cui tanfo è odorabile a un miglio di distanza. Gli regalerò dell'acqua alle rose al compleanno dei suoi natali, ammesso che sappia quando è nato. Persino un goblinoide mi farebbe meno ribbrezzo. - Lunica