Valkur

Da Faerun's Legends.
Allineamenti dei chierici
LB NB CB
LN NN CN
LM NM CM

Soprannomi: II Possente, Capitano delle Onde
Livello: Minore
Allineamento: Caotico Buono
Sfere di Influenza: Marinai, Navi, Venti Favorevoli, Combattimenti Navali.
Domini: Aria, Bene, Caos, Oceano,Protezione.
Arma Preferita: 'Il cutlass del capitano' (cutlass)

Introduzione[modifica sorgente]

Valkur, il dio dei marinai e delle navi, viene anche chiamato il Potente o il Capitano delle Onde. Protettore di chiunque viaggi per mare, si batte continuamente per salvare i suoi protetti dalla furia di Talos e Umberlee.
Durante una recente cerca di alcuni Simulacri che ha visto contrapposti due gruppi l'ingresso a un tempio di questo dio è comparso seppur per poco tempo nel Mare delle Stelle Cadute.

Carattere e reputazione[modifica sorgente]

Valkur (val-kurr) può pilotare qualsiasi imbarcazione a vela in qualsiasi condizione e non si allontana mai da una sfida. I suoi stati d'animo sono mutevoli come il tempo, ma è sempre incredibilmente fedele al suo equipaggio. Di solito è allegro, sempre fortunato, enfatizza i suoi punti agitando il pugno in aria e ha una grande risata di pancia. Valkur non nutre mai rancore, ma quando è adirato, la sua voce si incrina come un tuono rotolante. Valkur incarna l'audace capitano di mare che può navigare con la sua nave attraverso qualsiasi cosa le Divinità della Furia possano scatenare.

Clero e templi[modifica sorgente]

La chiesa di Valkur è organizzata solo vagamente, con membri del clero che si riuniscono per adorare solo quando prestano servizio sulla stessa nave o in porto allo stesso tempo. Alcuni chierici dei capitani delle navi a vela Valkur che navigano lungo la Costa della Spada o attraverso il Mare delle Stelle Cadute. La maggior parte serve come ufficiale su una nave o su un'altra. Pochi chierici di Valkur prestano servizio su navi pirata, ma molti amano servire le loro terre d'origine come corsari. Mentre sono in porto, i chierici di Valkur forniscono cure e piccole somme di sostegno monetario ai marinai sfortunati e alle famiglie il cui capofamiglia è stato perso in mare. Altri chierici gestiscono cantieri navali o amministrano flotte di navi mercantili.

I chierici di Valkur pregano per i loro incantesimi intorno all'alba, ogni volta che il primo accenno di brezza inizia a muoversi. La chiesa di Valkur celebra un solo giorno santo all'anno. La Shattering si tiene sempre all'inizio della primavera, ma la data esatta varia di anno in anno. Il festival si tiene per segnare la fine dell'inverno e l'inizio della stagione velica nel nord e si celebra anche nel sud, dove il ghiaccio invernale non blocca o disturba i viaggi oceanici. Si dice che Valkur comunichi ogni anno ai suoi Alti Capitani la data esatta del festival, e spesso varia da città a città. Lo Shattering è segnato dallo spiegamento di molte nuove vele nei distretti portuali o nelle città costiere e dal battesimo di almeno una nuova nave che poi parte per il suo viaggio inaugurale con equipaggio del clero di Valkur. Il clero di Valkur esegue regolarmente più di una dozzina di cerimonie separate nel corso dei suoi doveri. La maggior parte di questi rituali sono legati alle navi e ai viaggi, comprese le cerimonie al battesimo di una nave, prima di partire per un viaggio, quando si arriva in un nuovo porto e quando si ritorna al porto di origine, tra gli altri. Molti chierici diventano multiclasse come campioni divini, combattenti o ladri.

Storia e relazioni con altre divinità Valkur è il nemico giurato delle Divinità della Furia e guarda a Selune per guidarlo attraverso gli oceani ei mari di Faerun. Potrebbe essere stato un capitano di mare di Mintarn che ha osato sfidare Umberlee e ha vinto. Il Cavaliere Rosso , e attraverso il suo Tempus , sta cercando di persuadere Valkur a interessarsi maggiormente alla disposizione dei conflitti navali, ma sente che le sue responsabilità principali risiedono nella protezione dei marinai.

Dogma[modifica sorgente]

Non c'è niente di più rinvigorente che sfidare gli elementi. La sensazione del vento e degli spruzzi sul viso e il beccheggio del ponte sotto i piedi è la sensazione più grande del mondo. Se l'umanità vuole espandere la sua portata, uomini e donne audaci devono sfidare le probabilità e osare l'impossibile. Il brivido dell'esplorazione è più dolce del vino o del rum. C'è sempre un rischio, ma senza rischio la vita è vuota. La vita è da vivere e accidenti alle conseguenze. La lealtà di una persona è prima verso i propri compagni, poi verso la propria nave e poi verso Valkur, che protegge tutti i marinai. Non fare affidamento sulla mano di Valkur per strapparti sempre dalle difficoltà, perché questo è coccolare e porta alla mancanza di sfide e allo spazio per crescere. Piuttosto, Valkur aiuta coloro che risolvono attivamente i propri problemi aiutando i loro piani a funzionare.

Templi[modifica sorgente]