Vivien Vainsoul

Da Faerun's Legends.

Descrizione[modifica sorgente]

E’ una ragazza di circa vent’anni, non molto alta e piuttosto minuta, sebbene i muscoli siano tonici ed allenati. I capelli corvini incorniciano un viso delicato e dalla pelle chiarissima su cui spiccano gli occhi di un intenso azzurro-violetto e dalla forma leggermente allungata. L’ombra che le lunghe ciglia scure gettano sugli occhi, conferisce allo sguardo un chè di malinconico, nostalgico. In genere indossa abiti semplici ma il portamento naturalmente elegante suggerisce un’educazione accurata e severa, probabilmente nobile. Quando lascia la città, indossa una pesante armatura con un semplice mantello, mai di colore troppo acceso. La sua pelle ed i capelli emanano sempre un leggero profumo di fiori, dato dalle creme che è solita usare fin da ragazzina. Questo è l’unico vezzo che costantemente si concede. Vivien ha un atteggiamento scontroso e non è incline al riso, quando ride però, la risata è cristallina e sincera, forse un po’ bambinesca. Non è abituata a stringere legami forti ed è infastidita dalle chiacchiere inutili o troppo frivole. Preferisce conversazioni intime e pacate agli schiamazzi da locanda. Tende ad essere piuttosto permalosa e non fa niente per nasconderlo, è ostinata e difficilmente riesce ad ammettere di aver bisogno di qualcuno.

Storia[modifica sorgente]

Della vita di Vivien si sa pochissimo. E’ nata a Waterdeep venti anni fa e vi ha vissuto per quindici anni. Ha una sorella più grande ma apparentemente non ha rapporti con la famiglia. Nell'ultimo anno si è stabilita a Baldur's Gate e ha intrecciato una relazione forte e burrascosa con Thelian, finendo poi per accettare di sposarlo. La relazione si è bruscamente interrotta a causa dell'ennesima sparizione di Thelian in seguito alla quale Vivien si è ripromessa di non legarsi mai più così tanto a qualcuno.

Non tutti sanno che[modifica sorgente]

Dicono di Lei...[modifica sorgente]

  • All'inizio pensavo che potesse nascere davvero qualcosa di più di una semplice amicizia con questa ragazza...ma ho imparato che la mia immensa bravura negli affari non è altrettanto grande nel capire le donne. Kegis Nalinor
  • Il suo profondo cinismo la rende fin troppo scontrosa di primo acchito. E' permalosa e fa troppe cose di testa sua....eppure, quando sorride sembra un'altra persona. Credo sarà interessante conoscerla più a fondo e vedremo se il mio istinto mi darà ragione. -Venizhar
  • Mutevole nelle sue manifestazioni, il nero freddo della notte si è impadronito delle mie ossa, regalandomi, in cambio, il calore dell'oblio. - Thelian
  • Credo sia una delle persone più belle che abbia incontrato, e non parlo solo del suo corpicino da favola! E' sempre un piacere incrociarla per strada, anche se mi viene fin troppo naturale essere me stesso con lei. - Vahn
  • Un'umana molto particolare...a volte cinica e insensibile, sembra dire spesso ciò che pensa. Ha saputo stupirmi, scoprendo solo pian piano la sua natura: a dire il vero credo al momento di aver capito solo una piccolissima parte di lei. Non so spiegarmi perchè, ma mi è quasi simpatica * aria pensosa*. Flameren Sèregon
  • Particolare, particolare davvero. Il suo sguardo in battaglia mostra tutta la sua personalità determinata, ben lontana dai gesti gentili che sa compiere verso un anima tormentata, spero le nostre strade si incrocino nuovamente molto presto... Vald
  • Vivien? Ha dei tratti che mi piacciono e meriterebbe sicuramente una statua...magari senza armatura eh? - Alia Sahn Nerv

Racconti dal Forum Gdr[modifica sorgente]

Diario.